fbpx
Ripensare circolare | La sostenibile leggerezza della cavalletta

Evento online - 08 Ottobre 2021 - 17:00

Ripensare circolare | La sostenibile leggerezza della cavalletta

L’Unione Europea ha recentemente approvato la commercializzazione di insetti a uso alimentare a seguito del parere favorevole dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA), inserendo così a pieno titolo gli insetti nella categoria dei Novel Food.

Per quanto a qualcuno possa sembrare bizzarro, questa decisione non è un fulmine a ciel sereno: gli insetti fanno parte – e storicamente hanno fatto parte per secoli – del menù di ben 2 miliardi di persone, sparse in un centinaio di paesi in tutti i continenti abitati (inclusa Europa e America del Nord). Inoltre, già da diversi anni, alcune aziende italiane si sono mosse per rispondere a questa richiesta di un mercato ancora di nicchia, ma presente a livello europeo e globale. Global Market Insights, infatti, ha stimato che il mercato degli insetti edibili crescerà ad un ritmo del 43,5% annuo, fino a raggiungere un valore di 710 milioni di dollari nel 2024.

Ormai, la consapevolezza dell’enorme impatto climatico dell’allevamento del bestiame è diffusa e radicata nella popolazione; lo è meno la conoscenza di tutti i possibili sostituti della carne, che spaziano dai prodotti vegetali alla carne sintetica, fino, appunto, agli insetti commestibili. Perché indugiare in un prodotto tanto lontano dalle nostre abitudini di consumatori occidentali e, per molti, disgustoso?

Sorgono anche tante altre domande: che nutrienti apportano? Quanto sono “sani”? Qual è il consumo di terra, acqua ed energia connesso al loro allevamento? Vogliamo parlarne con esperti di settore per approfondire il tema, parlando di valore nutrizionale degli insetti, stato della normativa, prevenzione dei rischi, sostenibilità economica ed ecologica del loro allevamento: quanto sono sani?

Che sia possibile e ragionevole, a breve, sgranocchiare (anche) le cavallette?

Programma

Introduce e modera:

• Stefania Balzan
Ricercatrice Dip. Biomedicina Comparata e Alimentazione – UniPD, Docente CdS in Sicurezza Igienico-sanitaria degli Alimenti

Ne parlano:

• Gabriela Precup
Scientific Assistant, Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare

• Simone Belluco
Veterinary officer (Food Safety), Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

• Emanuele Rigato
Founder, SmartBugs s.s.

Come partecipare

L’incontro, organizzato nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile, si terrà venerdì 8 ottobre 2021 (ore 17:00) in formato webinar, tramite la piattaforma di online conferencing Zoom.

L’accesso è libero e gratuito previa registrazione. Per registrarsi e ricevere il link di accesso, cliccare su “Iscriviti ora” e compilare il relativo modulo di adesione.

 

 

Il ciclo: Ripensare circolare

Al fine di stimolare interesse e consapevolezza di futuri studenti, imprese, professionisti, ricercatori, del settore sia pubblico che privato sulle opportunità offerte dall’economia circolare e sulle competenze necessarie per affermarsi in questo settore, le Associazioni Alumni e Amici dell’Università di Padova organizzano un ciclo di incontri online dal titolo “Ripensare circolare”.

Crediamo nell’alto valore strategico di questa iniziativa, che permette di valorizzare, comunicare e far incontrare e interagire le competenze interne in Ateneo e i profili dei propri Alumni che nella loro professione si sono distinti contribuendo all’avanzamento del settore.

Con “Ripensare Circolare” intendiamo offrire uno spazio comune, un contenitore e catalizzatore di iniziative e proposte che gravitano attorno alla sostenibilità, allo sviluppo green, al ripensamento virtuoso dell’economia.

Scopri tutti gli incontri su:

Condividi