Sigismondo Polcastro e la sua grande discendenza

15 Settembre 2016 Associazione Alumni_admin Categories news, Senza categoria

Oggi Vi raccontiamo un aneddoto su Sigismondo Polcastro, un Alumno che si è laureato a Padova prima in arti nel 1412 e dal 1422 ha insegnato per cinque anni filosofia naturale, poi anche in medicina nel 1424 per diventare così docente dello stesso Ateneo. Un medico che recentemente per molti matematici è risultato essere il capostipite della loro “famiglia intellettuale”.

Perché Sigismondo Polcastro ha attirato la nostra attenzione?

In base ad una recente ricerca del Mathematics Genealogy Project (MGP) volta a identificare la genealogia scientifica di una gran numero di matematici nel mondo (ovvero 186.505 esperti concentrati principalmente in America e in Europa) Sigismondo Polcastro è  risultato il capostipite della più grande delle loro famiglie. Il risultato ha “scosso” i più: tutti si aspettavano che il primato fosse di un matematico e trovarsi un medico al vertice della genealogia è stata una vera e propria sorpresa, soprattutto se si pensa che Sigismondo Polcastro, prima di questa ricerca, era uno sconosciuto per i matematici di tutto il mondo.

Come viene assegnata la “parentela intellettuale”?

L’analisi del Mathematics Genealogy Project (MGP) assegna la “parentela” basandosi principalmente sul rapporto intellettuale maestro-allievo da cui i ricercatori hanno ottenuto un vero e proprio albero genealogico scientifico. Se siete interessati potete verificare direttamente nel database dell’MPG la vostra genealogia o quella di un vostro conoscente.

Secondo quale criterio quindi un medico è risultato essere il padre fondatore della più grande famiglia di matematici al mondo?

Il primato di Sigismondo Polcastro è la naturale conseguenza di alcuni fattori che caratterizzavano la didattica del tempo, in particolare:

  1. Sigismondo Polcastro, nonostante fosse medico e docente alla Facoltà di Medicina, conosceva e insegnava la matematica utile per la professione medica.

  2. All’epoca l’Università di Padova era il più rinomato ateneo d’Europa.

  3. Molti giovani venivano quindi da tutta Italia e da tutta Europa ad apprendere presso l’Ateneo Patavino.

  4. Polcastro era, infine, un ottimo e ammirato maestro, richiesto da diverse Università europee.

In parole semplici, Sigismondo Polcastro è stato un grande maestro, tanto che la sua fama ha attratto molti allievi a Padova, allievi che poi si sono spostati in tutto il mondo, trasformando la discendenza dei suoi insegnamenti in una grande discendenza di matematici sparsi in tutta Italia ed Europa.


Questa storia fa riflettere su quanto sia importante non solo essere un grande esperto ma anche essere un grande maestro per creare una grande “discendenza intellettuale”.

FONTE:

  1. Castelvecchi D. "Majority of mathematicians hail from just 24 scientific ‘families’." Nature 537 (2016): 20-21.

         2. Greco P. “Sigismondo Polcastro e la famiglia di matematici più grande del mondo” pubblicato il 2 settembre 2016 online su “Il Bo Magazine”. Visionato 15/09/2016.