Terza Tappa del Roadshow di Presentazione del Bando di concorso per l’assegnazione del premio di studio intitolato a Elena Lucrezia Cornaro Piscopia

28 Novembre 2018 Associazione Alumni_admin Categories news, Senza categoria

Giovedì 22 novembre 2018 presso il Campus Agripolis dell’Università di Padova si è svolto il terzo incontro di presentazione del Premio di studio intitolato a Elena Lucrezia Cornaro Piscopia

Illustre esempio di potere intellettuale al femminile e vanto per la comunità universitaria patavina e per tutta la città, la Piscopia fu prima donna laureata non solo all’Università di Padova, ma al mondo.

Il Bando di concorso a lei intitolato, che vede il supporto dell’Ateneo, delle Associazioni Alumni e Amici dell’Università di Padova e di Solgar Italia Multinutrient S.p.A, è stato presentato al terzo appuntamento assieme ai racconti di due Alumne, Caterina Boccato e Elisabetta Collini, che hanno raccontato il loro individuale percorso, di formazione e professionale.

A mediare l’incontro l’Alumna Francesca Carapellese, direttrice del servizio tecnico scientifico presso Solgar Italia Multinutrient S.p.A.

Caterina Boccato: abbiamo vinto molte battaglie ma non la guerra

Caterina Boccato, laureata in Astronomia all’Università di Padova, è divulgatrice scientifica presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica di Padova, l’Osservatorio Astronomico La Specola. 

Il racconto della sua esperienza è stato un infusione di energia e coraggio che l’ha vista farsi strada, con determinazione e sacrifici, in un settore prettamente maschile; spiega: 

"Ero una bambina forse strana, perché volevo studiare astronomia e andare sulla luna. Dal punto di vista professionale nella mia carriera non ho incontrato ostacoli particolari dovuti al fatto che io fossi donna, ma i dati parlano ancora di una discrepanza di genere nelle assunzioni rispetto alle lauree effettivamente conseguite (le donne che si laureano sono in numero maggiore ma nei fatti vengono assunte in minor numero [..]". 

L’Osservatorio Astronomico però vanta un alta percentuale di assunzioni al femminile, in linea con politiche attente alle pari opportunità. Lei stessa ha sottolineato l’importanza di politiche attive in questo senso per poter riuscire in un futuro prossimo ad ottenere visibili equilibri nelle assunzioni e non trattare più  questi problemi.

Elisabetta Collini: una carriera al fianco di donne forti

Elisabetta Collini consegue una laurea e un dottorato in Chimica all’Università di Padova dove è attualmente professore associato. Ha raccontato di quanto il suo percorso fosse stato, e sia tutt’ora, caratterizzato da donne forti, eccellenti: 

"Ho avuto la fortuna di avere un mentore donna e sono io stessa mentore. I progetti europei di ricerca in cui sono coinvolta impegnano molte donne, anche come coordinatrici a livelli apicali […] la competizione con gli uomini è sentita ma, differentemente da quanto si possa pensare, ho notato che in realtà molte donne tra loro formano cluster e si supportano e aiutano"

L’ultima tappa del Roadshow

Mercoledì 28 novembre si svolgerà il quarto ed ultimo incontro di presentazione del Bando di concorso per l’assegnazione del Premio di studio intitolato a Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, dalle 14.30 alle 15.30 presso l’Aula Diano di Palazzo Liviano

Assieme all’intervento della Prorettrice alle relazioni culturali sociali e di genere dell’Ateneo di Padova, Annalisa Oboe, avremo il piacere di ascoltare le testimonianze di due Alumne: Antonia Arslanscrittrice, e Benedetta de Mari, responsabile amministrativo-commerciale presso Allianz S.p.A.

Ulteriori informazioni e dettagli a questo link.