Valentina Sorgato

“L’innovazione è femmina: per fare carriera servono empatia e calore umano”. Intervista a Valentina Sorgato, AD di SMAU, Alumna of the Year 2019

2 Marzo 2020 Associazione Alumni_admin Categories news, Senza categoria

La storia di Valentina Sorgato, attuale amministratrice delegata di SMAU, è stata da sempre caratterizzata da una forte spinta all’innovazione: non a caso è stata designata una delle 100 donne più innovative d’Italia secondo la rivista Forbes.

Per la Sorgato, gli anni di studio presso l’Ateneo Patavino, che ricorda nostalgicamente come un momento molto positivo della sua vita, sono stati di fondamentale importanza: “Devo molto all’Università perché mi ha portato esattamente dove sono oggi”, commenta.

Laureata in Economia e Commercio, già durante gli anni dell’Università collabora con le realtà più dinamiche del territorio, partecipando, durante uno stage pre-lauream, alla realizzazione del primo Webbit – fiera itinerante delle tecnologie informatiche – a Padova.

Sin da subito, dunque, è entrata nel mondo fieristico. Un settore in rapida evoluzione che soprattutto negli ultimi  ha dovuto fare i conti con mutamenti anche tumultuosi.

“Il modello di fiera che serve oggi non è più quello tradizionale dello stand grande, con un forte impatto sul visitatore, orientato a esporre prodotti fisici e tangibili” ci spiega Sorgato. Da qui l’idea di un ritorno alle origini, di un ritorno all’idea “di fiera intesa come luogo di incontro e di scoperta, primariamente di relazione”.

“Ho fiducia nel settore fieristico italiano e credo che, a maggior ragione in paesi di cultura latina come il nostro, caratterizzati da un’imprenditoria di piccole-medie dimensioni e società a gestione familiare, continuerà a rimanere centrale il tema dell’incontro di persona”.

In un panorama caratterizzato da una costante “dematerializzazione” del prodotto, secondo la Sorgato, la vera rivoluzione consiste nel ritornare ai valori antichi dello scambio fisico, della stretta di mano e del guardarsi negli occhi.

È la filosofia di SMAU: intessere relazioni umane che solo in un secondo momento diventano virtuali. La tecnologia diventa, dunque, mezzo integrativo e non sostitutivo dell’incontro vis-à-vis tra professionisti e aziende e “permette di portare avanti la relazione oltre i limiti spazio-temporali”.

Con questo spirito nasce il format SMAU Academy (www.smauacademy.it): una piattaforma on line gratuita, dedicata alla formazione e all’aggiornamento professionale di imprenditori, manager e professionisti su temi quali marketing digitale, analytics e social media per il business.

“Questi workshop sono registrati durante i nostri eventi e vengono diffusi sotto forma di podcast su tutte le principali piattaforme, come iTunes e Spotify”. Una formazione nuova che, in ottica socratica, fa leva sulla necessità di cercare sempre nuove prospettive e nuove idee per incrementare le proprie conoscenze professionali, anche per coloro che non sono riusciti a partecipare alla fiera o non hanno avuto modo di assistere allo specifico workshop.

Interrogata sulla sua partecipazione all’evento Alumni Awards, giornata in cui riceverà il prestigioso riconoscimento “Alumna of the Year” assieme Mauro Ferrari, Presidente ERC, Daniele Franco, Direttore Generale della Banca d’Italia e Marco Liviero, English Master a Eton College, Sorgato si rivela entusiasta ed emozionata.

Ai giovani neolaureati del nostro Ateneo consiglia di sviluppare l’abitudine e l’abilità di coltivare le relazioni, “fonte di arricchimento continuo sia per le conoscenze personali che professionali. È proprio questo che ammiro dell’Associazione Alumni: rende possibili questi momenti di scambio, in cui gli Alumni possono condividere le proprie esperienze con chi si affaccia per la prima volta nel mondo del lavoro”.

Condividi