fbpx

Premio di studio "Giancarlo Zotti"

 

Il Premio deve il suo nome al Professor Giancarlo Zotti, laureato all'Università di Padova in Medicina e Chirurgia, nonché in Filosofia. Docente a Contratto per 10 Anni nel corso di Perfezionamento di Medicina Interna, è stato primario della Divisione Medica dell’Ospedale civile di Padova, Presidente del Collegio dei Primari dell’Azienda Ospedaliera – Università di Padova e Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Padova. Oltre all'impegno professionale, il prof. Zotti è stato anche un esempio di impegno civico: ottiene infatti la carica di consigliere comunale a Padova tra il 1982 e il 1987, nonché di presidente del parlamentino di Palazzo Moroni dal 2001 al 2004.

Il Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Oncologiche e Gastroenterologiche dell’Università degli Studi di Padova e l’Associazione degli Amici dell’Università degli Studi di Padova, grazie al sostegno della Famiglia Zotti, di Kauri Holding spa e la collaborazione dell’Associazione Alumni dell’Università degli Studi di Padova, bandiscono un concorso per l'assegnazione di un Premio di studio in sua memoria.

L’Associazione Alumni dell’Università di Padova e l'Associazione degli Amici dell'Università degli Studi di Padova si occupano da sempre di premiare il lavoro di qualità di  studentesse e studenti, nonché di professioniste e professionisti non più studenti. Premiare le eccellenze della ricerca in ambito medico non solo permette il sostegno ai membri meritevoli della nostra Community, ma anche di stimolare il lavoro di sviluppo in quei campi, destinati a tutelare e salvaguardare la salute.

Il premio, nell’intento di mantenere vivo il ricordo del prof Giancarlo Zotti, ha lo scopo di sostenere, anche finanziariamente, le ricerche di giovani studiosi e studiose che si distinguano per una proposta progettuale per la ricerca nell’ambito dei “Tumori ereditari”.

Verrà valutato da un lato il curriculum della candidata o candidato; dall'altro il lavoro di ricerca, che abbia ricadute scientifiche e/o applicative rilevanti a livello nazionale e/o internazionale, sul tema dei tumori ereditari, dalla genomica somatica alla genetica germinale. Le proposte dovranno riguardare la strutturazione di un percorso di ricerca volto a identificare e gestire i soggetti con malattia neoplastica ereditaria a partire dall’analisi poligenica su tessuto neoplastico.

Per quanto concerne i destinatari, il premio è riservato a giovani candidate e candidate che:

  • abbiano conseguito un titolo di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico afferente a una delle seguenti classi di laurea, LM-06 Lauree Magistrali in Biologia, LM-09 Lauree Magistrali in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche, LM-21 Lauree Magistrali in Ingegneria Biomedica;
  • non abbiano compiuto il 35esimo anno di età alla pubblicazione del bando;
  • si siano contraddistinti per l'alta qualità e innovazione rispetto alla loro attività;

Tali requisiti, oltre che dal curriculum, dovranno essere testimoniati attraverso la collaborazione con gruppi di ricerca attivi sui temi inerenti all’oncologia e alle sindromi neoplastiche ereditarie. Il/la candidato/a dovrà dichiarare in quale Gruppo di lavoro intenderà lavorare nei 5 mesi successivi alla premiazione, qualora risultasse vincitore del premio Zotti, 3^ edizione.

L'importo lordo del Premio è di 10.000 €.

Il Premio è inteso come una borsa di studio, per sostenere la prosecuzione dell'attività di studio e ricerca del vincitore/vincitrice per non meno di cinque mesi.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro il termine perentorio del 30 giugno 2023 (ore 13).

La domanda dovrà essere trasmessa seguendo una delle modalità previste dal bando completa degli allegati scaricabili di seguito.


Per visionare il bando del Premio, clicca il pulsante qui sotto

 


Per visionare gli allegati clicca i seguenti bottoni

                           

 

 

Leggi di più sulle edizioni del bando

 

Per visionare il bando del Premio, clicca il pulsante qui sotto

Condividi