Ripensare Circolare: il ciclo di appuntamenti sull’economia circolare

18 Marzo 2021 Associazione Alumni_admin Categories news

Economia Circolare e Sviluppo Sostenibile

L’economia circolare è al centro dello sviluppo socio-economico dell’Italia, dell’Europa e del mondo. Il primo Circular Economy Action Plan europeo in materia risale al 2015, ma proprio nel 2020, un anno segnato da tanti cambiamenti e molti necessari ripensamenti, l’Unione si è dotata di un nuovo aggiornato Action Plan “for a cleaner and more competitive Europe”. Su scala globale, i temi dell’economia circolare trovano ampio spazio in alcuni dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) che l’Organizzazione delle Nazioni Unite si è posta per il 2030.

Ridurre le emissioni di gas serra, produrre e utilizzare energia da fonti rinnovabili, riciclare e riutilizzare i materiali impiegati nei processi industriali, costruire e ristrutturare edifici “con richiesta energia quasi nulla” (NZEB), accelerare il passaggio ad una mobilità intelligente, promuovere una produzione alimentare più sostenibile, preservare e ripristinare gli ecosistemi e la biodiversità, creare un ambiente privo di sostanze tossiche sono missioni di vitale importanza per il futuro del pianeta.

Il nostro impegno

L'Università di Padova si impegna costitutivamente a “promuovere l’elaborazione di una cultura fondata su valori universali quali i diritti umani, la pace, la salvaguardia dell’ambiente e la solidarietà internazionale” (art. 2), riservando alla tematica ambientale un ruolo centrale e costitutivo delle proprie attività.

Nel solco di questo spirito, l'Ateneo ha approvato la propria Carta degli impegni di sostenibilità che si articola in cinque linee di azione nei diversi ambiti nei quali si esplica la sostenibilità ambientale; tra queste l’iniziativa l'iniziativa Plastic free UniPd, con l'installazione di erogatori di acqua filtrata, la distribuzione di borracce per la comunità universitaria e la sostituzione o eliminazione del materiale plastico per l’erogazione delle bevande calde, al fine di eliminare la plastica legata al consumo di acqua o bevande in Ateneo.

L’Università di Padova partecipa inoltre al Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) per l’elaborazione condivisa di un background culturale ed economico che consenta l’attuazione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e il raggiungimento, a livello nazionale, dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Le Associazioni Alumni e Amici dell’Università di Padova sostengono da sempre lo sviluppo di un sistema di relazioni funzionale ad aumentare la percezione del valore, verso l’esterno, dell’Università di Padova nonché favorire la comprensione e la promozione delle sue missioni istituzionali: ricerca, didattica, terza missione.

È in questo più ampio contesto che nasce il ciclo di incontri “Ripensare circolare”!

Il ciclo di incontri: Ripensare circolare

Al fine di stimolare interesse e consapevolezza di futuri studenti, imprese, professionisti, ricercatori, del settore sia pubblico che privato sulle opportunità offerte dall’economia circolare e sulle competenze necessarie per affermarsi in questo settore, le Associazioni Alumni e Amici dell'Università di Padova promuovono un ciclo di incontri online dal titolo “Ripensare circolare”.

Crediamo nell'alto valore strategico di questa iniziativa, che permette di valorizzare, comunicare e far incontrare e interagire le competenze interne in Ateneo e i profili dei propri Alumni che nella loro professione si sono distinti contribuendo all'avanzamento del settore.

Con “Ripensare Circolare” intendiamo offrire uno spazio comune, un contenitore e catalizzatore di iniziative e proposte che gravitano attorno alla sostenibilità, allo sviluppo green, al ripensamento virtuoso dell’economia.

L’offerta formativa dell’Ateneo di Padova e il nuovo corso di laurea: “Sustainable Chemistry and Technologies for Circular Economy

L’Ateneo di Padova offre una ricca proposta formativa che sviluppa conoscenze, competenze ed abilità utili a sostenere il sistema socio economico e imprenditoriale nel perseguimento degli obiettivi di Sostenibilità.

Dal prossimo anno accademico 2021/2022, con l’obiettivo di contribuire ulteriormente alla transizione economica, tecnologica e culturale, e di imprimere un forte impulso alle innovazioni e alle trasformazioni necessarie per raggiungere tali obiettivi, l’Ateneo di Padova attiverà inoltre il corso Sustainable Chemistry and Technologies for Circular Economy.

Un nuovo corso di laurea magistrale in lingua inglese, promosso dal Dipartimento di Scienze Chimiche con il coinvolgimento di ben 12 Dipartimenti del nostro Ateneo, in stretta sinergia e coordinamento con aziende ed organizzazioni del territorio. Si tratta di un percorso altamente interdisciplinare, strutturato per formare addetti e professionisti in grado di operare lungo tutta la catena del valore legata ai prodotti, ai servizi ed ai processi dell’economia circolare. Il corso fornisce solide competenze tecnico-ingegneristiche e scientifiche su cui si innesteranno ulteriori competenze ed abilità in ambito economico, gestionale e giuridico.

"Ripensare circolare", anche grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Scienze Chimiche del nostro Ateneo, intende raccontare gli ultimi sviluppi del settore, sia dal punto di vista della ricerca scientifica che delle applicazioni, alla luce del piano d'azione europeo Green deal e più nello specifico il "Circular economy action plan".


Il calendario di Ripensare circolare

Condividi